Il nostro quinto Bilancio di Sostenibilità rappresenta uno strumento di comunicazione che descrive, in modo trasparente e articolato, i risultati conseguiti in ambito economico, sociale e ambientale e mostra il nostro impegno a favore dello sviluppo sostenibile, con il fine di creare valore non solo per l’Azienda, ma anche per i nostri stakeholder.

Il Bilancio rappresenta la Dichiarazione Consolidata di Carattere Non Finanziario del Gruppo Fincantieri e relaziona, nella misura necessaria ad assicurare la comprensione dell'attività d’impresa, del suo andamento, dei suoi risultati e dell'impatto dallo stesso prodotto, in merito ai temi ritenuti rilevanti e previsti dal D.Lgs 254/2016 in materia di "comunicazione di informazioni di carattere non finanziario e di informazioni sulla diversità da parte di talune imprese e di taluni gruppi di grandi dimensioni".
Come previsto dal Decreto questo documento costituisce una relazione distinta contrassegnata con apposita dicitura al fine di ricondurla alla Dichiarazione Non Finanziaria (DNF) prevista dalla normativa.

Nel Bilancio di Sostenibilità 2021 presentiamo agli stakeholder anche gli obiettivi del nostro Piano di Sostenibilità raggiunti nel 2021. Il Piano è approvato dal Consiglio di Amministrazione, ed evidenzia e rafforza la volontà di essere un Gruppo responsabile. Il Piano declina gli impegni assunti dal Gruppo in obiettivi qualitativi e quantitativi misurabili nel tempo, che testimoniano anche il nostro supporto ad alcuni dei Sustainable Development Goals - SDGs lanciati dalle Nazioni Unite.

Nel 2019 abbiamo deciso di aderire al Global Compact, l’iniziativa per la promozione e la diffusione di pratiche di sviluppo sostenibile lanciata e sponsorizzata dalle Nazioni Unite, impegnandoci così ad integrare nelle nostre politiche, strategie e attività i dieci principi relativi ai diritti umani, diritti del lavoro, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione.

Il Bilancio di Sostenibilità rappresenta la Communication on Progress (COP), strumento attraverso il quale informiamo i nostri stakeholder sulle attività e i risultati conseguiti nel corso del 2021 in riferimento ai dieci principi del Global Compact.

 

Per il primo anno abbiamo analizzato le raccomandazioni della TCFD – Task Force on Climate-related Financial Disclosures nella rendicontazione delle informazioni riferite alla gestione degli aspetti relativi al cambiamento climatico. In particolare abbiamo predisposto il capitolo “Fincantieri per il clima” che contiene la governance, la strategia, la gestione dei rischi, le metriche e i target collegati al climate change.

 

Come richiesto dall’art.8 del Regolamento europeo 2020/852 – Tassonomia, per il primo anno il Gruppo ha rendicontato la quota dei ricavi, delle spese in conto capitale (Capex) e delle spese operative (Opex) che si qualificano come ammissibili dal punto di vista della Tassonomia, ossia quelle attività che possono contribuire a un’economia a basse emissioni senza però considerare i criteri tecnici che verranno implementati dal prossimo anno.


Il processo di raccolta dei dati e delle informazioni e di redazione del Bilancio è coordinato e gestito dall’unità Sustainability, in collaborazione con il Gruppo di Lavoro multifunzionale. La definizione dei contenuti del documento è stata effettuata secondo i principi di accuracy, balance, clarity, comparability, reliability e timeliness. Il Bilancio è stato redatto secondo una specifica procedura interna che definisce i ruoli, responsabilità e modalità operative a cui il personale della Capogruppo e delle società controllate deve attenersi in modo da garantire una corretta gestione di tutti i dati utili ai fini della redazione del documento.

I dati sono stati elaborati e convalidati anche dai vari responsabili di funzione.

 

La periodicità della pubblicazione del Bilancio è impostata secondo una frequenza annuale. Il Bilancio è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 23 marzo 2022.

LE LINEE GUIDA

Il Bilancio di Sostenibilità è stato redatto secondo gli standard di rendicontazione GRI Sustainability Reporting Standards, del Global Reporting Initiative (GRI), secondo l’opzione “in accordance core”.


I contenuti oggetto di rendicontazione sono stati inseriti a partire dai risultati dell'analisi di materialità (matrice di materialità), che ha permesso di individuare gli aspetti materiali, ossia quelli che riflettono gli impatti significativi per l'organizzazione da un punto di vista economico, ambientale e sociale, e che influenzano in modo sostanziale le valutazioni e le decisioni degli stakeholder.


Per ciascun ambito tematico viene data evidenza della materialità del tema rispetto alle attività del Gruppo, dei rischi a esso collegati, delle politiche e degli impegni della Società e dei risultati ottenuti e monitorati attraverso indicatori ad hoc in grado di rappresentare i risultati di gestione.

DATI E INFORMAZIONI

Il perimetro di rendicontazione dei dati presenti nel Bilancio si riferisce alle società incluse integralmente nell'area di consolidamento utilizzata per il bilancio consolidato. Laddove non disponibili, si riferiscono al perimetro specificato.

Le informazioni e i dati si riferiscono prevalentemente all'esercizio chiuso il 31 dicembre 2021.

Approfondimenti

Governance di sostenibilità

Il nostro modello di governance

Matrice di materialità

I nostri impegni

Piano di Sostenibilità

Rischi di sostenibilità

Stakeholder

Supportiamo il Global Compact

Adesione e partecipazione ad associazioni

Il nostro sistema di security

Le nostre performance

Bilanci e Relazioni

Etica d'impresa