In coerenza con la nostra Politica Ambientale e gli obiettivi del Piano di Sostenibilità, abbiamo definito un sistema di ecoprogettazione per promuovere lo sviluppo di navi ecosostenibili. Per ogni progetto si possono individuare gli obiettivi per assicurare che le assunzioni, i principi e le metriche di controllo (KPI) individuate per la realizzazione di un prodotto ecosostenibile si concretizzino in scelte progettuali e di acquisizione degli impianti/macchinari costituenti il prodotto nave seguendo la procedura di ecoprogettazione.

 

I criteri di ecoprogettazione trovano applicazione nei seguenti ambiti:

 

  • sviluppo/costruzione del prodotto;
  • gestione del prodotto nel corso della sua operatività;
  • gestione dello smaltimento del prodotto a fine vita.

Durante la fase di progettazione, i criteri adottati sono finalizzati all’individuazione di:

 

  • soluzioni che riducano l’impatto ambientale del materiale introdotto nell’unità produttiva per la costruzione;
  • soluzioni che riducano l’inquinamento in atmosfera ed in ambiente marino;
  • soluzioni per gestire e trattare i rifiuti generati a bordo, disidratazione, stabilizzazione e compattazione per stoccaggio a bordo o sbarco a terra. Sostituzione dell’inceneritore con nuove tecnologie con basso impatto ambientale;
  • soluzioni che diano luogo ad una riduzione dei consumi energetici.


Le scelte di progettazione, in funzione della gestione del prodotto durante la sua operatività, considerano gli aspetti inerenti i consumi energetici e le interazioni con l’ambiente circostante, prendendo come riferimento anche prodotti analoghi nonché “best in class” presenti sul mercato.

Nelle scelte di progettazione viene anche considerato il contenimento dell’eventuale impatto ambientale per quanto concerne l’attività di de-commissioning del prodotto. A tal fine si agisce sulla scelta di materiali, componenti, impianti con caratteristiche tali da contenere l’impatto ambientale nelle operazioni di smantellamento e smaltimento a fine vita.

 

Le nostre navi da crociera sono provviste di certificazioni volontarie come Green Passport, Clean Ship o Eco (il nome della certificazione è diverso a seconda degli enti di classifica). Tutte le navi militari sono consegnate con il Green Passport e alcune di loro hanno anche la certificazione Clean.

Il Green Passport prevede il nostro impegno a fornire, alla consegna della nave, l’inventario dei materiali da monitorare durante il ciclo di vita della nave e viene utilizzato per garantire il suo smantellamento in modo sicuro ed eco-compatibile, in conformità con la Convenzione di Hong Kong per il riciclaggio delle navi sicuro ed ecologico, adottato dal MEPC 197 (62) dell'IMO. L’ente di classifica effettuerà periodicamente audit durante la vita della nave per garantire il rispetto degli standard ambientali e il mantenimento della sua certificazione ambientale.

QUALI OBIETTIVI ABBIAMO SU QUESTO TEMA?

impatto ambientale di prodotti e servizi:obiettivi e target piano di sostenibilità 2018-2022

Impegni Obiettivi Descrizione / Target Benefici Status Tempistica

Sviluppo di prodotti e servizi ecosostenibili allo scopo di contribuire a un'economia circolare e low carbon

Definizione di un sistema di ecoprogettazione per promuovere lo sviluppo di navi ecosostenibili

Individuare per ogni progetto gli obiettivi di progettazione ecosostenibile e assicurare che le assunzioni, i principi e le metriche di controllo (KPI) individuate per la realizzazione di un prodotto ecosostenibile si concretizzino in scelte progettuali e di acquisizione degli impianti/macchinari costituenti il prodotto nave seguendo la procedura di ecoprogettazione interna.

Saranno inoltre aggiornate le iniziative già rese disponibili sulla base degli ultimi sviluppi tecnologici ed eliminate quelle che, ormai diffuse e in uso corrente da tempo, non hanno più carattere innovativo


Definire almeno 8 iniziative progettuali a basso impatto ambientale per la Divisione Navi Mercantili


Definire 10 iniziative progettuali di cui 9 riguardanti la riduzione di CO2 e 1 di contenimento del rumore irradiato in acqua per la Divisione Navi Militari

Aumentare il numero di iniziative progettuali di ecoprogettazione a diposizione dei progettisti al fine di realizzare nuovi sistemi e componenti a basso impatto ambientale

 Completato

 

Nel 2020 abbiamo aggiornato le iniziative già rese disponibili sulla base degli ultimi sviluppi tecnologici ed eliminato quelle che, ormai diffuse e in uso corrente da tempo, non hanno più carattere innovativo. In riferimento ai differenti aspetti ambientali, abbiamo definito i criteri per valorizzare internamente le soluzioni tecnologiche adottate per ogni costruzione navale. Abbiamo definito 8 nuove iniziative a basso impatto ambientale per la Divisione Navi Mercantili e 10 nuove iniziative per la Divisione Navi Militari.

2020

Approfondimenti

Responsabilità di prodotto

I nostri Clienti

Prodotti

politica e assicurazione qualità

Soddisfazione e fidelizzazione del cliente

Modello di Business

Prodotti e Servizi

Innovazione