La revisione legale dei conti è affidata, ai sensi di legge, a una società di revisione legale dei conti, la cui nomina spetta all’Assemblea ordinaria degli Azionisti, su proposta motivata del Collegio Sindacale. 

Con delibera del 28 febbraio 2014, l’Assemblea della Società ha approvato il conferimento a PricewaterhouseCoopers S.p.A. dell’incarico per la revisione legale dei conti (ivi compresa la verifica della regolare tenuta della contabilità nonché della corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili) per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2013 e per gli esercizi che chiuderanno dal 31 dicembre 2014 al 31 dicembre 2021.

Il Consiglio di Amministrazione della Società, in data 5 maggio 2014, ha provveduto a estendere l’incarico alla Società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A. al fine di includervi la revisione c.d. limitata sul bilancio semestrale abbreviato (ex art. 154-ter, comma 2, del TUF e 81 del Regolamento Emittenti) nonché il giudizio sulla relazione sul governo societario e gli assetti proprietari (ex art. 123-bis, comma 4, del TUF).

Le relazioni della società di revisione contenenti il giudizio sui bilanci della Società sono incorporati all’interno dei bilanci disponibili nell’area Bilanci e Relazioni.

 

CORRISPETTIVI

 

I corrispettivi spettanti alla società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A. per i servizi di revisione resi sono i seguenti:

  • per la revisione legale del bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2015, inclusa la verifica della regolare tenuta della contabilità sociale e della corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili e della situazione contabile predisposta ai fini del consolidamento, un compenso di euro 204.387,00 (oltre ad iva e spese) a fronte di n. 2.925 ore impiegate;
  • per la revisione legale del bilancio consolidato di gruppo al 31 dicembre 2015, un compenso di euro 21.040,00 (oltre ad iva e spese), a fronte di n. 300 ore impiegate;
  • per la revisione contabile limitata del bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2015 un compenso di euro 60.168,00 (oltre ad iva e spese), a fronte di n. 1.079 ore impiegate.