Il Consiglio di Amministrazione ha istituito al proprio interno quattro Comitati con funzioni consultive e propositive:

  • Comitato Controllo Interno e Gestione Rischi, al quale sono attribuite ad interim anche le funzioni del comitato competente in materia di operazioni con parti correlate;
  • Comitato per la Remunerazione;
  • Comitato per le Nomine;
  • Comitato per la Sostenibilità.

La composizione, i compiti e le modalità di funzionamento nonché i poteri e mezzi dei Comitati sono disciplinati da appositi regolamenti organizzativi approvati dal Consiglio di Amministrazione.

Tutti i Comitati sono composti da tre Amministratori non esecutivi, in maggioranza indipendenti. I Componenti hanno competenze funzionali allo svolgimento dei compiti che sono chiamati a svolgere. Inoltre, all'interno del Comitato Controllo Interno e Gestione dei Rischi, almeno un componente possiede adeguata conoscenza ed esperienza in materia contabile e finanziaria o di gestione dei rischi, mentre all'interno del Comitato per la Remunerazione almeno un componente possiede adeguata conoscenza ed esperienza in materia finanziaria o di politiche retributive.
Il Presidente di ciascun Comitato è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il ruolo di Segretario dei Comitati è svolto dal Segretario del Consiglio di Amministrazione, che cura la verbalizzazione delle riunioni.

Nello svolgimento delle proprie funzioni, i Comitati hanno la facoltà di accedere alle informazioni e alle funzioni aziendali necessarie per lo svolgimento dei propri compiti. Per l'adempimento dei propri compiti, i Comitati possono ricorrere, attraverso le strutture della Società ed a spese della Società, a consulenti esterni, purché adeguatamente vincolati alla necessaria riservatezza. In aggiunta a quanto precede, i Comitati, qualora lo ritengano necessario, possono predisporre un budget annuale, da sottoporre al Consiglio di Amministrazione per l'approvazione.

Comitato Controllo Interno Gestione Rischi

Composizione
Il Comitato Controllo Interno Gestione Rischi è così composto:

  • Massimiliano Cesare - Presidente
  • Nicoletta Giadrossi
  • Fabrizio Palermo

Tale Comitato, a cui sono attribuite ad interim le funzioni del comitato competente in materia di operazioni con parti correlate, sarà integrato dall’Arch. Gianfranco Agostinetto per le attività relative alle operazioni con parti correlate di maggiore rilevanza.  

Compiti
Il Comitato Controllo Interno e Gestione dei Rischi ha il compito di supportare, con un’adeguata attività istruttoria di natura propositiva e consultiva, le valutazioni e le decisioni del Consiglio di Amministrazione relative al sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, nonché quelle relative all’approvazione delle relazioni finanziarie periodiche.

Comitato per la Remunerazione

Composizione
Il Comitato per la Remunerazione è così composto:

  • Paola Muratorio - Presidente
  • Fabrizio Palermo
  • Donatella Treu 

Compiti
Il Comitato per la Remunerazione ha funzioni consultive e propositive nei confronti del Consiglio di Amministrazione in merito alla remunerazione degli amministratori e dei dirigenti con responsabilità strategiche. 

Inoltre, al Comitato per la Remunerazione sono state attribuite ad interim le funzioni del comitato competente in materia di operazioni con parti correlate, in caso di deliberazioni in materia di remunerazione.

Comitato per le nomine

Composizione
Il Comitato per le Nomine è così composto:

  • Donatella Treu - Presidente
  • Simone Anichini 
  • Fabrizio Palermo 

Compiti
Il Comitato per le Nomine svolge un ruolo consultivo e propositivo nella individuazione della composizione ottimale del Consiglio di Amministrazione, indicando le figure professionali la cui presenza possa favorirne un corretto ed efficace funzionamento.

Comitato per la Sostenibilità

Composizione
Il Comitato per la Sostenibilità è così composto:

  • Gianfranco Agostinetto - Presidente
  • Simone Anichini
  • Massimiliano Cesare
  • Nicoletta Giadrossi

Compiti
Il Comitato per la Sostenibilità svolge funzioni propositive e consultive nei confronti del Consiglio di Amministrazione in materia di rispetto e promozione da parte della Società dei diritti umani, dei diritti del lavoro, dell’ambiente, della trasparenza e della lotta alla corruzione, della salute e sicurezza delle attività aziendali, dei diritti di tutti gli stakeholders, della responsabilità di prodotto e dell’innovazione dello stesso.