In ambito europeo

WATERBORNE

Fincantieri ha aderito alla piattaforma Europea WATERBORNE  che è il forum degli stakeholder riconosciuto dalla Commissione Europea, come attore chiave nel promuovere l'innovazione, il trasferimento delle conoscenze e la competitività europea.
Waterborne definisce la roadmap per i programmi di ricerca e innovazione a livello Europeo. Le priorità sono periodicamente concordate e le informazioni sono condivise con gli stakeholder marittimi Europei.

Hydrogen Europe

Hydrogen Europe è l'associazione europea per l'idrogeno e le celle a combustibile che collabora con la Commissione europea nel programma di innovazione “Fuel Cells and Hydrogen Joint Undertaking” (FCH JU). Si tratta di un partenariato pubblico-privato unico che sostiene attività di ricerca e sviluppo tecnologico. Il suo scopo è quello di accelerare l'introduzione sul mercato delle tecnologie ad idrogeno, realizzandone il potenziale quale strumento per la realizzazione di un sistema energetico a basse emissioni di carbonio.

European Council for Maritime Applied R&D (ECMAR)

CETENA è membro di ECMAR. L’associazione si propone di sviluppare una strategia comune per la ricerca europea nel settore marittimo in linea con le priorità di  ricerca, innovazione e sviluppo finanziati dall'Unione Europea. ECMAR sviluppa una stretta cooperazione con partner industriali, università e organizzazioni di ricerca.

SEA EUROPE

Fincantieri fa parte di SEA EUROPE, associazione europea dei cantieri e dei produttori di attrezzature navali, la cui missione è fornire un'ampia gamma di servizi e attività, a livello europeo e internazionale, a beneficio delle industrie marittime e navali, promuovendone gli interessi reciproci.

In ambito Italiano

Cluster Tecnologico Nazionale Trasporti Italia 2020

Fincantieri partecipa alle attività del Gruppo di lavoro marittimo del Cluster Tecnologico Nazionale Trasporti Italia 2020, uno degli otto cluster tecnologici nazionali avviati dal MIUR nel 2012. Trasporti Italia 2020 ha l’obiettivo di creare sinergie tra le diverse filiere e individuare le traiettorie future di ricerca e innovazione del settore trasporti di superficie.

Cluster Tecnologico Nazionale Blue Italian Growth

Fincantieri fa parte del Cluster Tecnologico Nazionale Blue Italian Growth (BIG), cluster che si propone di generare opportunità di sviluppo tecnologico per il sistema industriale marino e marittimo del Paese su temi della Blue Growth.

Ambito Regionale: associazioni, comitati, programmi e progetti

A livello regionale, la politica dei cluster ha rafforzato il ruolo dei distretti, Fincantieri collabora con cinque distretti tecnologici localizzati nelle zone di insediamento dei cantieri.

  • MareTC FVG - Maritime Technology Cluster Friuli Venezia Giulia.
  • DLTM - Distretto Ligure delle Tecnologie Marine
  • SIIT - Distretto Tecnologico Ligure sui Sistemi Intelligenti Integrati
  • IMAST - Distretto sull’Ingegneria dei Materiali polimerici e compositi e Strutture
  • NAVTEC - Distretto Tecnologico sui Trasporti Navali, Commerciali e da Diporto

In ambito Stati Uniti

National Shipbuilding Research Project (NSRP)

La controllata americana Marinette Marine svolge la maggior parte delle iniziative di ricerca e innovazione in collaborazione con centri di ricerca e università, tramite il progetto National Shipbuilding Research Project (NSRP) finanziato dal Governo americano.

NSRP è nato in collaborazione con U.S. Shipyards che si occupa di studiare e sviluppare nuovi processi e design per migliorare e rendere più efficiente la produzione di navi negli Stati Uniti.