Consideriamo il welfare uno strumento fortemente innovativo rispetto ai tradizionali interventi retributivi e incentivanti, destinato a diventare parte integrante di una moderna ed efficiente gestione delle risorse.

Per questo motivo, abbiamo implementato un modello di welfare in grado di incidere positivamente sul benessere delle nostre persone e di cogliere, nel contempo, le dinamiche più moderne del mercato del lavoro e dell'impresa.

 

Nel sistema di welfare assume particolare significato, per le caratteristiche con le quali si articola il Premio Sociale. Il premio viene erogato annualmente ed esclusivamente in servizi welfare e prevede la destinazione automatica al Fondo di previdenza complementare del singolo dipendente degli eventuali importi non fruiti. Per rafforzare il collegamento fra il raggiungimento degli obiettivi produttivi e il consolidamento del complessivo sistema di welfare, ai dipendenti che decidono di convertire in welfare quote dei premi variabili viene corrisposto un ulteriore incremento pari al 10% del valore convertito.

 

Il sistema di welfare si rivolge alla generalità dei dipendenti, ivi compresi i dipendenti part time o a tempo determinato, ed è esteso anche alle società controllate e/o collegate italiane, rientranti nell’ambito di applicazione dell’integrativo e consente di usufruire a un’ampia gamma di beni, prestazioni e servizi:

 

- istruzione,

- sanità,

- cultura e tempo libero,

- trasporti e mobilità,

- mutui e prestiti,

- previdenza integrativa,

- fringe benefit.

 

 

L'elevato riscontro ottenuto ha permesso l'affermazione di una "cultura" del welfare quale strumento utile per un'efficace risposta ai bisogni e alle esigenze dei dipendenti e dei rispettivi nuclei familiari.

 

A conferma della validità del modello di welfare adottato, Fincantieri - già vincitrice del Welfare Awards 2018 per il miglior piano in applicazione del CCNL dei Metalmeccanici nonché per le politiche di welfare rivolte alla categoria degli operai – si è aggiudicata il Welfare Award per il Miglior Piano Rete Welfare 2019 in ragione dell'estensione territoriale del sistema welfare.

 

Il 2019 ha visto l’avvio del servizio digitale di car pooling aziendale (ovvero la condivisione di auto private tra due o più persone nel tragitto casa-lavoro e lavoro-casa) in Fincantieri S.p.A. e nelle società controllate italiane del Gruppo. Tale progetto è stato realizzato per fornire e incentivare una soluzione alternativa sostenibile negli spostamenti casa-lavoro attraverso la condivisione nell’utilizzo dell’autovettura personale. Il sistema consente infatti di mettere facilmente in contatto i dipendenti, di certificare i risultati in termini di risparmio energetico e ambientale e di accedere a un sistema premiante che stimoli la partecipazione all’iniziativa e che contribuisca a modificare le abitudini consolidate. In parallelo, sempre attraverso il medesimo sistema digitale, è in via di sperimentazione l’opzione che consente di certificare gli spostamenti casa-lavoro in bicicletta e a piedi accedendo anche in questo caso a un sistema premiante.

 

Durante il 2019 al fine di rispondere alla crescente necessità di conciliazione vita-lavoro, abbiamo proseguito la fase di sperimentazione dello smart working per particolari situazioni personali. Strumento che è stato esteso il più possibile durante l’emergenza COVID-19.

 

In materia di assistenza sanitaria integrativa, da gennaio 2018 la Società aderisce al Fondo sanitario del settore metalmeccanico, denominato “MètaSalute”, con un piano di assistenza sanitaria integrativa a beneficio dei dipendenti e dei familiari fiscalmente a carico, anch’essi coperti gratuitamente. Le prestazioni sanitarie, rafforzate da un’ulteriore copertura appositamente definita con il gestore del Fondo, sono assicurate sia in forma diretta, per il tramite delle strutture convenzionate, sia in forma di rimborso. A maggior supporto delle persone, la Società ha stipulato una copertura assicurativa, studiata specificamente per l’emergenza sanitaria COVID-19 e rivolta alla totalità dei suoi dipendenti e a quelli delle ditte dell’indotto (che hanno aderito su base volontaria) che prevede sia il riconoscimento di indennizzi per la fase di eventuale ricovero e di convalescenza, sia servizi di assistenza post ricovero per aiutare il recupero della salute e la gestione dei principali aspetti della vita familiare. Per i dipendenti del Gruppo Fincantieri tale copertura si integra con le prestazioni attivate dal Fondo MètaSalute sempre per il contrasto alle sindromi influenzali di natura pandemica COVID-19.

 

Fincantieri Marine Group eroga benefit a tutti i dipendenti che lavorino per almeno 30 ore a settimana. I benefit comprendono l’iscrizione al Group Health Medical Plan, che include vari servizi, un medical coverage plan e una vision coverage, che include la cura degli occhi. I costi sono sostenuti in parte dall’Azienda e in parte dal lavoratore. Inoltre ci sono altri benefit non inclusi nei piani citati, quali l’onsite clinic, vacation and holiday pay, la policy su short/long term disability, l’assicurazione sulla vita per accidental death & dismemberment, il retirement plan, l’employee assistance program.

 

Il gruppo VARD assicura ai propri dipendenti assistenza medica, servizi interni di ristorazione, food card, incentivi alla formazione e supporto al trasporto per gli spostamenti casa-lavoro.

QUALI OBIETTIVI ABBIAMO SU QUESTO TEMA?

Welfare aziendale: Obiettivi e target Piano di sostenibilità 2018-2022

Impegni Obiettivi Descrizione / Target Benefici Status Tempistica

Incremento del benessere del personale attraverso soluzioni innovative rispetto a quelle tradizionali

Progetto di car pooling aziendale

Realizzare una piattaforma per la gestione del car-pooling aziendale.

Attraverso il portale personalizzato o l'APP scaricabile sul cellulare, i dipendenti potranno organizzare gli spostamenti casa-lavoro in modo autonomo e immediato, beneficiando di un sistema di promozioni e incentivi

 

2019 Fincantieri S.p.A. 

2020 Controllate Italiane

Ridurre i costi e i consumi di combustibile per i dipendenti e le emissioni associate agli spostamenti casa-lavoro

 Completato


Il 2019 ha visto l’avvio del servizio digitale di car pooling aziendale in Fincantieri S.p.A., nell’ambito del quale sono state previste forme di incentivazione e il riconoscimento di premi.

2019-2020

 

Strutturazione dello strumento dello smart working in chiave generale e quale supporto a particolari situazioni

Abilitare il lavoro in smart working, laddove ne sia identificata l'opportunità / la necessità, anche attraverso il potenziamento dell’infrastruttura tecnologica, e le specifiche attività lavorative lo rendessero compatibile attraverso l’identificazione ed implementazione di aree organizzative e figure professionali, oltre che per donne in gravidanza e neo-genitori (fino al compimento dell’anno di vita del bambino) e per casi particolari (esigenze di salute e fragilità) o presenza di eventi straordinari (es. COVID 19)

 

Individuazione ed implementazione dello strumento di smart-working alle aree organizzative e per le figure professionali alle quali risulta applicabile, nelle compatibilità di sistema in Italia

Rinnovo delle dotazioni individuali, potenziamento dell'infrastruttura tecnologica e adeguamento degli applicativi core esistenti al fine di consentire lo svolgimento del lavoro da remoto in Italia

• Garantire una maggiore flessibilità nello svolgimento dell'attività lavorativa

• Favorire la conciliazione della vita familiare e lavorativa nonché aumentare la flessibilità dell'orario di lavoro per gravidanze e neo-mamme o dipendenti con condizioni particolari

 In lavorazione

 

Nel 2019 abbiamo proseguito la fase di sperimentazione dello smart working per particolari situazioni personali. Strumento che è stato esteso il più possibile durante l'emergenza COVID-19

2020-2021

Approfondimenti

Responsabilità verso le risorse umane

Le nostre persone

Patto comportamentale

Diversità e pari opportunità

Formazione e sviluppo

Salute e sicurezza

Le nostre iniziative per il Covid-19

Remunerazione

Etica d'Impresa