Abbiamo avviato e consolidato nel tempo un processo, denominato analisi di materialità, volto a identificare i temi materiali ai fini della sostenibilità, ossia quei temi rilevanti dal punto di vista economico, sociale e ambientale per Fincantieri e i suoi portatori d’interesse. Sulla base dei risultati dell’analisi definiamo gli impegni del Gruppo, gli obiettivi del Piano di Sostenibilità e la rendicontazione del Bilancio di Sostenibilità.

Sia internamente che esternamente i temi sono stati valutati attraverso una scala di valutazione 1-10, dove il valore "10" indicava "molto rilevante"; inoltre è stato richiesto agli stakeholder di votare i tre temi maggiormente impattati dalla pandemia.
È stata definita una soglia di materialità (corrispondente al valore 6,5), oltre la quale un argomento deve essere rendicontato.
La considerazione congiunta della significatività interna ed esterna ha portato all'individuazione dei temi materiali, alla loro prioritizzazione e alla definizione della matrice di materialità.
Nel 2021, consapevoli dell’importanza che sta acquisendo a livello globale la tematica del climate change e per contribuire sempre di più alla lotta al cambiamento climatico, il Vertice Aziendale e il Consiglio di Amministrazione hanno deciso di incrementare il punteggio attribuito al tema materiale climate change da 7,8 a 9 con conseguente aggiornamento della matrice di materialità.

La matrice di materialità viene rivista ogni anno in conformità agli Standards del Global Reporting Initiative e approvata dal Consiglio di Amministrazione.

Matrice di materialità interattiva

approfondimenti

Governance di Sostenibilità

Il nostro modello di governance

I nostri impegni

Piano di Sostenibilità

Rischi di sostenibilità

Stakeholder

Supportiamo il Global Compact

Adesione e partecipazione ad associazioni

Il nostro sistema di security

Le nostre performance

Come rendicontiamo

Etica d'impresa