Il Gruppo si è dotato della Politica sui Diritti Umani – Impegno per il rispetto dei diritti umani e delle diversità. Il documento approvato dal Consiglio di Amministrazione di Fincantieri S.p.A. ribadisce il nostro impegno nella tutela dei diritti umani come dichiarato nel Codice di Comportamento, nella Carta degli Impegni di Sostenibilità e nel Piano di Sostenibilità. Ci impegniamo a rispettare le quattro norme fondamentali del lavoro dell'International Labour Organisation (ILO), come stabilito nella Dichiarazione sui Principi e Diritti Fondamentali sul Lavoro:

 

  • libertà di associazione e diritto alla contrattazione collettiva;
  • eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato o obbligatorio;
  • effettiva abolizione del lavoro minorile;
  • eliminazione di tutte le forme di discriminazione in materia di impiego e occupazione.

 

La Politica rappresenta l'impegno pubblico di Fincantieri ad adottare e diffondere una consapevolezza collettiva sui diritti umani come esplicitato dai principi riportati nel documento.

La Politica presenta un focus specifico su Diversità e Inclusione, elementi che riteniamo strategici per la competitività aziendale e lo sviluppo delle nostre persone e sui quali l’Azienda sta investendo.

 

Abbiamo infatti intrapreso un percorso per definire il nostro modello di Diversity & Inclusion (D&I) Management, un modello aperto, volto a valorizzare ogni elemento di diversità come fonte di arricchimento e crescita per l’organizzazione. Al centro del sistema c’è la Persona, con la sua soggettività, le sue caratteristiche, le sue esperienze, la sua cultura. Il modello di D&I è sviluppato attraverso l’engagement delle persone e anche attraverso la partecipazione attiva della “Rete di Facilitarori” di Fincantieri.

Operiamo anche in Paesi a maggior rischio di violazione di diritti umani, come il Vietnam. Il cantiere vietnamita è stato certificato in conformità allo standard SA 8000. Il modello garantisce un processo virtuoso volto ad assicurare il continuo rispetto dei diritti umani.

 

In particolare, rispettiamo la dignità di ciascuno e offriamo pari opportunità a tutti i nostri dipendenti, rifiutando qualunque forma di discriminazione basata su etnia, colore della pelle, genere, età, disabilità, orientamento sessuale, opinioni politiche o religiose, nazionalità e origine sociale. Riconosciamo, a tutti i livelli, la diversità come un valore da coltivare nell'organizzazione per consolidare l'obiettivo di "mettere le persone al centro" e affrontare al meglio le sfide che il mercato globale propone.

 

Fincantieri opera in un contesto globale in cui nazionalità differenti contribuiscono ad alimentare una cultura aziendale sempre più aperta. Riconosciamo il valore di questo contesto e lo alimentiamo con politiche di recruiting e job rotation volte a favorire la condivisione del know-how e delle best practice, nonché l'integrazione e l'inclusione delle persone.

 

Per quanto riguarda la diversità di genere negli ultimi anni, si è registrato all'interno del Gruppo un incremento della presenza femminile, pur con oggettivi condizionamenti collegati alle caratteristiche tipiche dell'attività cantieristica. Per questo, siamo lieti di essere stati nominati tra i 200 migliori datori di lavoro per le donne in Italia secondo l’Istituto tedesco qualità e finanza nella ricerca Italy’s Best Employers for Women, un ulteriore riconoscimento che premia i nostri sforzi in questa direzione.
Con l’obiettivo di fornire un particolare supporto alle donne nel periodo della maternità, ai neo genitori, per casi particolari (esigenze di salute e fragilità) o in presenza di eventi straordinari, l’Azienda prevede il ricorso allo smart working come strumento di flessibilità. Inoltre, anche a seguito della positiva esperienza dell’implementazione dello smart working durante l’emergenza sanitaria, l’Azienda ha sottoscritto con le Organizzazioni Sindacali Nazionali un accordo in materia per implementare il lavoro agile in modo strutturale.
L'attenzione aziendale verso la conciliazione lavoro-famiglia si concretizza inoltre in diverse iniziative: per i figli dei dipendenti sono infatti disponibili asili nido convenzionati, colonie in località di mare o montagna nel periodo estivo, centri estivi diurni e attività di doposcuola.

 

Compatibilmente con le caratteristiche dell'attività cantieristica e con i profili di rischio che la connotano, operiamo costantemente per promuovere l'inserimento di persone con diversità fisica e psicologica. Nel Gruppo Fincantieri operano 481 persone diversamente abili.

 

Anche la diversità anagrafica riveste un ruolo importante e costituisce un valore per la nostra Azienda, poiché il confronto costante tra persone di diverse fasce di età permette di coniugare le differenti esperienze, agevolando la crescita del Gruppo e la capacità di competere sul mercato.

QUALI OBIETTIVI ABBIAMO SU QUESTO TEMA?

Diritti umani: obiettivi e target Piano di sostenibilità 2018-2022

Impegni Obiettivi Descrizione / Target Benefici Status Tempistica

Impegno per la creazione delle condizioni socio-economiche atte a garantire il rispetto dei diritti umani in tutta la value chain

Conduzione di audit annuali per valutare e monitorare i fornitori più critici sul rispetto dei diritti umani, della salute e sicurezza e dell'ambiente

Condurre audit annuali presso i fornitori da parte dell'organizzazione (audit di seconda parte) come strumento per una gestione consapevole della catena di fornitura

 

100% dei fornitori di interesse prioritario (120) entro il 2023, di cui almeno 40 all'anno.

Il numero di audit che saranno condotti sarà strettamente legato alla situazione emergenziale dovuta alla pandemia COVID-19

Garantire l'uniformità del livello di conformità ai propri standard e il rispetto di una catena di fornitura sostenibile

 In lavorazione

 

Nel 2020 sono stati svolti 6 audit di sostenibilità presso i fornitori considerati strategici per gli aspetti riguardanti diritti umani, ambiente, salute e sicurezza. Il calo degli audit rispetto all’anno precedente è dovuto alla pandemia COVID-19 e delle conseguenti restrizioni agli spostamenti, impossibilitando il personale a raggiungere le sedi dei fornitori.

2023

Diversità e pari opportunità: obiettivi e target Piano di sostenibilità 2018-2022

Impegni Obiettivi Descrizione / Target Benefici Status Tempistica

Promozione di programmi volti a offrire pari opportunità a tutti i dipendenti per favorire la diversità e inclusività all’interno del Gruppo

Commitment per i diritti umani e la diversity

Redigere una policy sui diritti umani e sulla diversity, che consenta di definire un insieme di principi e regole che permettano al Gruppo di impegnarsi su questi aspetti

• Accedere a nuovi mercati e sviluppare l’employer branding

• Proteggere dai rischi

• Promuovere l’eguaglianza

• Promuovere l’equità retributiva

• Assicurare la compliance nazionale ed europea

 Completato

 

È stata redatta la Politica sui Diritti Umani – Impegno per il rispetto dei diritti umani e delle diversità, approvata dal Consiglio di Amministrazione di Fincantieri S.p.A., per definire principi e regole che orientino le strategie, le attività e le iniziative dell’intero Gruppo al rispetto dei diritti umani e alla promozione della diversità e dell’inclusività.

2019

 

Sviluppo di un programma formativo dedicato ai facilitatori sui temi della sostenibilità e in particolare sulla diversità e sulla sua promozione in azienda

Sviluppare un programma formativo dedicato ai facilitatori sui temi della sostenibilità e sulla sua promozione in Azienda, nell'ambito del progetto Fincantieri for the Future

 

Almeno 40 Facilitatori su 70 formati in Italia

Diffondere in modo capillare e spontaneo nuovi comportamenti e una mentalità realmente aperta anche sui temi della sostenibilità

 Completato

 

Nel 2020, 58 facilitatori in Italia hanno partecipato a un percorso di formazione volto ad accrescere la consapevolezza su diversità e pari opportunità, sul saper rispettare, integrare e valorizzare le diversità e l’unicità di ogni persona nonché su tutti quei filtri con cui ogni individuo osserva la realtà circostante e sulla base dei quali valuta, giudica, prende decisioni, regola i propri comportamenti.

2020

 

Conduzione di un'indagine relativa all'omogeneità retributiva fra generi

• Condurre un'indagine relativa all'omogeneità retributiva fra generi mirata su gruppi omogenei per mansione e valutazione delle performance

• Promuovere interventi su eventuali disallineamenti identificati

 

Indagine retributiva per Fincantieri S.p.A.

Ottimizzare i costi aziendali e i benefici per i dipendenti

da-avviare Da avviare

2021

 

Definizione di un action plan per accrescere la consapevolezza dei dipendenti su diversità e inclusione

Definire un action plan con programmi di formazione e progetti specifici sulla diversità e l'inclusione 

 

Definizione dell'action plan per Fincantieri S.p.A.

• Accrescere la consapevolezza dei dipendenti su diversità e inclusione

• Proteggere dai rischi

• Accedere a nuovi mercati e sviluppare l'employer branding

 In lavorazione

2021

Le società statunitensi, Fincantieri Marine Group e Fincantieri Marine Systems North America Inc. e il gruppo VARD, per prevenire le discriminazioni, affermare ed assicurare il rispetto delle pari opportunità, hanno organizzato specifiche attività formative volte a creare una maggiore consapevolezza e sensibilità sui temi della diversity.

Approfondimenti

Responsabilità verso le risorse umane

Le nostre persone

Patto comportamentale

Formazione e sviluppo

Salute e Sicurezza

Le nostre iniziative per il Covid-19

Remunerazione

Welfare aziendale

Etica d'Impresa

Investiamo nelle persone